MITICA BOTTEGA MUSICALE – Costruire percorsi con voce, corpo e strumenti a partire da miti, leggende e creature magiche

18 Febbraio 2024

per insegnanti, educatori e operatori musicali che lavorano con bambini e ragazzi da 6 a 14 anni

 

MITICA BOTTEGA MUSICALE  è un seminario residenziale in cui ti accompagniamo, con una serie di laboratori e attraverso la potenza del gruppo, alla scoperta del linguaggio musicale.

MITICA: scopriamo il mondo dei miti, delle leggende e delle creature magiche. MITICA anche perché sarà un’esperienza ganzissima!

BOTTEGA: esploriamo, osserviamo, ascoltiamo e ci immergiamo in un’esperienza costruendo attività musicali come fossimo degli artigiani.

MUSICALE: il linguaggio che usiamo è quello musicale, fatto di voce, corpo e strumenti. Comunicheremo in musica con i linguaggi integrati attraverso la metodologia dell’Orff-Schulwerk, per una didattica della musica a 360°

MITICA BOTTEGA MUSICALE è un seminario residenziale riconosciuto dal MIUR ed è valido ai fini del completamento della formazione dell’ Orff-Schulwerk Italiano.

Andiamo a musica

Questo corso fa per te se…

  • Lavori alla scuola primaria e secondaria di primo grado e cerchi spunti e attività per costruire un progetto musicale originale, chiaro e ben organizzato;
  • lavori nella prima infanzia e desideri comprendere come funziona l’apprendimento musicale dai 6 anni, conoscere strategie per rielaborare i materiali musicali proposti e costruire delle attività che possano offrire una solida base per l’apprendimento del linguaggio musicale dei tuoi allievi;
  • ti affascina il tema dei miti, delle leggende e delle creature magiche e vuoi scoprire come creare delle proposte musicali a partire dal mondo magico;
  • cerchi un corso intensivo in cui sperimentare la musica attraverso esperienze pratiche, dinamiche e in gruppo;
  • vorresti un modello di lavoro per costruire attività e progetti musicali pratiche e attive, che si adattano ai bisogni dei tuoi allievi;
  • hai bisogno di idee per creare un progetto multidisciplinare con consapevolezza;
  • vorresti fare una duplice esperienza: PER TE, per coltivare la tua musicalità attraverso esperienze pratiche per metterti in gioco e PER I TUOI STUDENTI, acquisendo strategie per lavorare in modo efficace.

Il tema del seminario

MITICA BOTTEGA MUSICALE è pensato per scoprire come, attraverso i miti, le leggende e le creature magiche, si possano costruire delle proposte musicali autentiche ed originali andando ad esplorare tutti i linguaggi integrati e le musiche dal mondo.

Partiremo dall’Odissea di Ulisse e da Le metamorfosi di Ovidio per creare attività musicali integrate con voce, corpo e strumenti a partire dai miti. Scopriremo il mondo delle creature magiche della nostra tradizione e delle culture del mondo facendoci accompagnare da elfi, aganis e sbilfs alla ricerca di racconti e magia. Ci immergeremo nelle leggende popolari delle tradizioni regionali per arrivare a quelle dei popoli più antichi.

Metodologia di lavoro

Cos’è l’educazione se non un processo “magico” in cui gli elementi che abbiamo a disposizione sono continuamente adattati, capovolti, rovesciati, trasformati e rimescolati come in una pozione, a seconda delle esigenze dei nostri studenti? Sì, possiamo proprio definirci dei maghi… In fondo troviamo soluzioni, strategie e percorsi capaci di dare luce alle nostre idee e a quelle dei nostri allievi, giusto?

Tutto questo è l’Orff-Schulwerk, una metodologia “magica” perché incentrata sulla persona: multi espressiva, collettiva, pratica e creativa.

Le attività che costruiremo insieme saranno tutte orientate alla gradualità, quel tipico meccanismo orffiano che ci porta dal semplice al complesso e alla ricerca di collegamenti interdisciplinari che ci aiutano a creare delle proposte autentiche per le nostre classi, a partire da personaggi, storie e creature del mondo magico, per vivere un’esperienza globale, dove la musica si integra agli altri saperi e, anzi, spesso ne può divenire denominatore comune. 

Nelle attività che sperimenteremo insieme, l’esperienza musicale è legata a forme espressive come il linguaggio, il gesto, il movimento, l’immagine. Tutte queste proposte vivono in costante interscambio, in un clima dove l’una ispira l’altra, sintetizzandosi nella forma creativa che il bambino desidera dare ad ogni materiale. L’esperienza musicale è un continuo mix, dato dalle diverse forme in cui si concretizza l’idea musicale, dall’idea della guida musicale e dalle proposte dei bambini.  

Di tutto questo faremo esperienza nel gruppo di lavoro che parteciperà al seminario: sarà una vera fucina di idee, un grande laboratorio artigiano, dove costruiremo, destruttureremo e di nuovo comporremo attraverso gli elementi del linguaggio musicale, insomma una vera e propria BOTTEGA MUSICALE!

​Aree di apprendimento e formatori

 

Voce, movimento e attività integrate  

Cristina De Cillia e Alessia Cominato

Strumentario e attività integrate

Vincenzo Sparacio

Body Percussion, costruzione degli strumenti e attività integrate

Michele Cappelletti

Metodologia e didattica

Cristina De Cillia e Alessia Cominato

 

Voce, movimento e attività integrate

Dal viaggio di Odisseo alle curiose leggende della tradizione friulana per esplorare la voce parlata e intonata, arricchire il nostro vocabolario motorio e costruire attività elaborate che intrecciano i diversi linguaggi espressivi. In questo laboratorio scopriremo come creare delle proposte originali a partire da un tema fantastico, ponendo sempre la musica come protagonista.

Strumentario e attività integrate

“…non sarà il canto delle sirene…”

Questo laboratorio vuole essere un viaggio alla scoperta delle tradizioni musicali del bacino del mediterraneo. Pur abbracciando distanze geografiche e culturali importanti, ha come filo conduttore l’evocazione di un patrimonio ritmico e percussivo comune. 

Sarà un percorso che darà la possibilità di mettersi in gioco, di essere attori attivi e partecipi di ciò che vedremo e ascolteremo perchè a differenza di Ulisse, noi, per conoscere la fonte sonora dovremo necessariamente toccarla o “tocarla” con mano.

Body Percussion, costruzione degli strumenti e attività integrate

Il corpo come strumento primario per comporre musiche e relazioni ci guiderà alla scoperta di racconti e di strumenti musicali delle diverse tradizioni del mondo. Percorreremo tragitti improvvisativi e compositivi e cammineremo insieme esplorando e costruendo “suoni” di oggetti e materiali di riciclo.

Metodologia e didattica

Costruiremo un modello di lavoro che ci aiuti a progettare i nostri percorsi in maniera efficace e consapevole orientando il nostro sguardo in primis al bambino, scoprendo come funziona l’apprendimento musicale nelle diverse fasce d’età e creando le nostre attività in un’ottica Orffiana.

 

CALENDARIO DEL SEMINARIO RESIDENZIALE

 mercoledì 10 luglio 

9.00-13.30 / 15.00-19.15

giovedì 11 luglio 

9.00-13.30 / 15.00-19.15 

venerdì 12 luglio  

9.00-13.30 / 15.00-18.00 / 18.30-20.30 

sabato 13 luglio 

 9.00-13.30

 

Tutti gli incontri si svolgeranno presso la “Sede delle Associazioni” in via Asilo, 5 a Colloredo di Prato (UD).

 

MITICA BOTTEGA MUSICALE è pensato per insegnanti di scuola primaria e secondaria di primo grado, musicoterapeuti e operatori musicali, ma anche per educatori e insegnanti che lavorano con la prima infanzia e desiderano comprendere come funziona l’apprendimento musicale dai 6 anni, conoscere strategie per rielaborare i materiali musicali proposti e costruire delle attività che possano offrire una solida base per l’apprendimento del linguaggio musicale degli allievi più piccoli.

Quanto costa?

La quota di partecipazione è di 370 € per i soci e 415 € per i non soci. Se desideri diventare socio della nostra associazione la tessera associativa 2023/2024 è di 20 € e offre queste convenzioni. 

Iscrizione OSI (Orff-Schulwerk Italiano): ai partecipanti dei seminari Orff-Schulwerk è richiesta l’iscrizione all’ OSI di € 15,00 (valida da luglio 2024 ad agosto 2025) che potrà essere versata insieme alla quota di partecipazione. Tale iscrizione dà diritto ad iscriversi ai corsi organizzati dall’ OSI sul territorio nazionale per l’anno in riferimento e a usufruire in forma gratuita del materiale didattico online (ad oggi oltre 187 unità didattiche).

Validità del corso

Il seminario (di 30 ore) è riconosciuto dal MIUR e ai fini del compimento dei percorsi di formazione nazionale dell’OSI-Orff-Schulwerk Italiano.

 

Come iscriversi

  • Compila il form d’iscrizione cliccando qui
  • Versa la quota di partecipazione (qui trovi le coordinate bancarie, se invece vuoi versare la quota tramite carta docente, trovi le informazioni in fondo alla pagina)

I formatori

ALESSIA COMINATO E CRISTINA DE CILLIA

Lavorano da anni come esperte musicali conducendo progetti nei nidi d’infanzia, nelle scuole dell’infanzia e primarie. Fondatrici di PraticaMenteMusica, operano attraverso le metodologie della Music Learning Theory e dell’Orff-Schulwerk proponendo percorsi, progetti e corsi di formazione in coppia educativa. Formatrici dell’Orff-Schulwerk italiano, aderiscono al manifesto www.orffitaliano.it.

MICHELE CAPPELLETTI

Suona la tromba da quando è bambino e dopo essersi diplomato al Conservatorio di Milano si è innamorato della didattica musicale e della pedagogia, frequentando numerosi corsi in Italia e all’estero, diventando esperto certificato e formatore OSI Orff-Schulwerk Italiano presso la Scuola di Musica Popolare Donna Olimpia di Roma. Lavora come formatore sul territorio nazionale collaborando con: OSI Orff–Schulwerk Italiano aderendo al manifesto www.orffitaliano.it, Progetti Sonori, SIEM Società Italiana Educazione Musicale, Tessiture Sonore, IJVAS Il jazz va a scuola, INDIRE, EducArte. Collabora inoltre con alcune realtà finlandesi (Hannelandia, Toolon musiikkikoulu, Kultanuotti) promuovendo anche scambi culturali tra i due paesi. Da una ventina di anni viaggia tra le scuole primarie, dell’infanzia e gli asili nido in provincia di Como e Monza-Brianza per giocare alla musica insieme ai bambini e ai loro insegnanti. Attualmente lavora come docente di educazione musicale nella scuola secondaria di primo grado. Dirige due bande musicali (Corpo Musicale S. Cecilia Albavilla, Corpo Musicale Appianese).

VINCENZO SPARACIO

Percussionista-docente-formatore. Lavora come docente di sostegno nella scuola secondaria di primo grado, vice direttore artistico dell’associazione Agamus di Grugliasco (TO) con delega alla gestione delle attività didattiche per la fascia 0-12 e responsabile dello sviluppo e ideazione di progetti di educazione musicale nelle scuole dell’infanzia e nella primaria. Docente all’interno del corso di musicoterapia di Torino. Formatore dell’Orff-Schulwerk italiano, aderisce al manifesto www.orffitaliano.it

Tutto quello che vorresti chiederci

Lavoro con la prima infanzia, posso frequentare lo stesso la formazione?

Sì. All’interno del seminario residenziale ci soffermeremo molto sulle tecniche di rielaborazione delle attività e questo ti aiuterà a calare tutte le proposte nelle tue classi. 

 

Perchè fare un seminario residenziale può essere una buona idea?

Perché puoi immergerti per quattro giorni nel mondo della musica. Entrare nella metodologia di lavoro e fare esperienza in gruppo in modo intensivo, ti consente di andare molto in profondità aiutandoti a costruire un tuo personale modello di lavoro.

 

Si può pagare con la carta docente?

Sì. Puoi seguire le indicazioni presenti in questa pagina per procedere tramite il buono docenti.

  

La formazione fa per me anche se non ho competenze musicali?

Sì, Mitica Bottega Musicale è una formazione grazie alla quale puoi acquisire competenze musicali specifiche per portare la musica nel tuo lavoro di insegnante. 

 

Sono un musicista professionista, la formazione fa al caso mio?

Sì, la formazione è pensata per specializzarsi nella didattica musicale, offrendo un modello di lavoro pratico che mira ad individuare la modalità attraverso il quale poter impiegare le proprie competenze musicali, partendo dagli aspetti musicali specifici che compongono la lezione di musica.

 

Utilizza la tua carta docente

L’eventuale quota associativa all’Associazione PraticaMenteMusica non può essere pagata con la carta docente, perciò se desideri associarti potrai versare la quota associativa tramite bonifico bancario direttamente a PraticaMenteMusica.

Ecco qui i passaggi nel dettaglio

ID: 135558

  1. Entra sulla piattaforma “Carta del docente” con le tue credenziali SPID
  2. Iscriviti al corso innanzitutto sul nostro sito qui, non dimenticare questo passaggio!
  3. Clicca su “crea buono”
  4. Clicca su “Fisico”
  5. Clicca su “Formazione e aggiornamento”
  6. Clicca su “Corsi aggiornamento enti accreditati/qualificati ai sensi della direttiva 170/2016”
  7. Digita l’importo del buono
  8. Crea buono, scaricalo e invialo in allegato per posta elettronica in PDF a info@praticamentemusica.it
  9. Entra nella piattaforma “S.O.F.I.A.” (questo passaggio è indispensabile per poi poter scaricare l’attestato ufficiale del Miur)
  10. Cerca il nostro corso al quale sei interessato e selezionalo facendo attenzione a scegliere l’edizione del corso corretta (controlla le date)
  11. Segui la procedura per iscriverti e alla fine inserisci il codice del voucher che hai generato sulla piattaforma “Carta del docente”.

Ora sei iscritto a tutti gli effetti al nostro corso e, se hai seguito tutte le indicazioni correttamente, comparirai sulla nostra lista iscritti così che potremo convalidare il tuo buono e, a conclusione del corso, segnalare la tua effettiva presenza e generare l’attestato!

Una volta che il buono viene convalidato dalla nostra scuola esso non potrà più essere annullato e, in caso di rinuncia al corso o al seminario, non sarà possibile restituire la quota versata.

 

PraticaMenteMusica

PraticaMenteMusica

Siamo Alessia e Cristina e a PraticaMenteMusica incontriamo le persone attraverso il linguaggio musicale. Quando abbiamo creato PraticaMenteMusica, abbiamo pensato ad una scuola diversa dalle altre, uno spazio in cui è possibile evolvere personalmente attraverso la musica. Leggi di più

1 commento

  1. Stefania

    Ciao !
    Io lavoro con gli adulti (insegno italiano a stranieri)
    Può fare anche al caso mio questo corso z? Le attività possono essere adattate e proposte a un’:utenza adulta?
    Grazie 🙂

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *